ASD Volley Ostellato

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Calendario Serie D Femm.

LA MALEDIZIONE DEL TIE-BREAK!

Calderara Cosma - Volley Ostellato 3-2 (25/23 – 19/25 – 18/25 – 25/10 – 15/12)

Palmieri 13, Farinelli 11, Graziadei 10, Tahiri 8, Ingranata 7, Volpi 6, Guidoboni R. 2, Vitale 1, Guidoboni M.V. 1. Petracca, Anselmi (L). N.E. Carli Ballola.

Eccoci nuovamente a commentare il terzo tie-break consecutivo, purtroppo con il medesimo esito già visto le altre due volte. Continua ad essere ad un passo la prima vittoria stagionale, sfuggita anche ieri per pochissimo, così come le altre due volte. Probabilmente anche ieri è mancata la giusta cattiveria per affrontare al meglio un quinto set che si vince (o si perde), per pochi punti, che andrebbero giocati con maggiore intensità e attenzione.

Partendo dall’inizio, ci troviamo davanti purtroppo un altro primo set carico di errori in battuta, così come successo all’esordio stagionale a Castenaso. Un regalo che non ci si può permettere, otto fatali errori dalla linea dei nove metri, che quasi commentano da soli un primo set perso per 25-23. Sicuramente con un approccio diverso nel fondamentale di inizio gioco si poteva far vedere qualcosa di meglio sin dal primo set. Comunque la svolta della serata avviene nel secondo set, con il cambio definitivo in regia (Volpi per Guidoboni R.) e nell’opposto (Ingranata per Guidoboni M.V.). Il servizio delle bolognesi rimane comunque di alto livello, con le nostre che faticano spesso ad indirizzare la palla, costringendo i palleggiatori a correre per il campo faticando spesso a servire le due centrali. Buone percentuali però delle schiacciatrici di palla alta regalano il pareggio dei set all’Ostellato.

Continua anche nel terzo la buona tendenza in attacco, con percentuali piuttosto convincenti, nonostante la ricezione non sia ancora perfetta, motivo per il quale la distribuzione di Greta è pressoché concentrata su Palmieri e Farinelli, non riuscendo a sfruttare al meglio l’attacco al centro. La buona solidità generale porta comunque ad un risultato positivo sul 25/18.

Come successo venerdì scorso contro il Villanova, l’approccio al quarto set lascia molto a desiderare, con le nostre che sembrano congelate e sotto assedio delle avversarie. Ricezione in tilt e attacco inefficace, comportano la conquista di appena 10 punti in tutto il set, nonostante i cambi di coach Fabbrini.

Si giunge dunque al tie-break, che dopo un quarto set alquanto drammatico, parte comunque bene, con due bei punti in attacco di Asia, coadiuvati da altri due di Stefania Farinelli, che regalano un vantaggio di quattro punti al cambio di campo. Quando tutto sembra fatto, sul punteggio di 8-4 dopo il cambio di campo si spegne la luce piano piano e le nostre ragazze vengono raggiunte e poi superate sul 12-15. Rimane di conseguenza l’amaro in bocca per la terza sconfitta consecutiva e per la terza vittoria sfiorata di poco. Prossimo appuntamento per venerdì sera, sempre a Bologna, alle ore 21 contro il Venturoli che si trova a 4 punti, appena sopra l’Ostellato.