ASD Volley Ostellato

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Calendario Serie D Femm.

DOPO UNA LUNGA BATTAGLIA, ARRIVA LA PRIMA

VITTORIA!

Volley Ostellato – Reda Volley 3-2 (25/16 – 14/25 – 25/14 – 20/25 – 15/13)

Farinelli 21, Palmieri 19, Volpi 8, Tahiri 7, Alberani 4, Guidoboni M.V. 3, Carli Ballola 2, Vitale 1, Guidoboni R. 1, Graziadei, Ingranata. Liberi: Petracca, Anselmi.

Per quel che si era visto nelle prime uscite, da ottobre ad oggi, la vittoria era nell’aria, ma per quel che si è visto ad inizio partita, una sofferenza tale per arrivare al traguardo sperato, forse non se l’aspettavano in tanti. Che la nostra sia una squadra che deve lottare con il coltello tra i denti contro chiunque è una certezza e purtroppo a tratti manca ancora questa consapevolezza in campo. È altrettanto vero che si è capito che in serie D nessuna avversaria ti regala niente e al di là della rete spesso si trovano avversarie fisicamente superiori alle nostre.

Andando con ordine, quel che si è visto nel primo e nel terzo set è una superiorità netta delle ragazze di Fabbrini che grazie al fondamentale di battuta abbastanza incisivo sono riuscite a mantenere un vantaggio mai preoccupante e sempre costante dall’inizio alla fine di entrambi i set. Quello che viene spontaneo chiedersi è perché nei set persi in campo ci sia la brutta copia di quella squadra vista ad inizio partita, nonostante tutti i cambi del mister, che le ha provate tutte per portare a casa tre punti utilissimi in chiave salvezza, soprattutto contro un’avversaria che molto probabilmente navigherà nelle nostre stesse acque fino a maggio.

Dati alla mano, ciò che è mancato nei due set persi è sicuramente il fondamentale della ricezione, croce e delizia dell’Ostellato. Quando il primo tocco consente al palleggiatore di utilizzare al meglio tutti i suoi terminali di attacco, qualcosa di positivo viene raccolto, mentre nei momenti dove la ricezione traballa e il palleggiatore è costretto a correre per il campo e servire una palla alta e scontata, il muro avversario si posiziona correttamente ed annulla efficacemente le nostre chances di far punto.

Per fortuna, una volta arrivati al tie-break (quarto su cinque incontri), si è vista un’inversione di tendenza rispetto alle ultime volte. Partenza con il freno a mano tirato e Reda che decolla subito in vantaggio di 3-4 punti fino al cambio di campo. Poi nella metà campo “buona”, dove si erano vinti tutti i set, inizia la rimonta grazie a scambi lunghi giocati con estrema lucidità e sostanza in battuta. Si arriva al match-point sul 14-12, ma Palmieri spara fuori il primo attacco. Poco dopo si fa perdonare però con la palla messa a terra che regala alle ragazze, allenatori, società e numeroso pubblico la prima vittoria in questo campionato. Rimane ora da lavora duramente per il prossimo impegno, nella lontanissima trasferta di Vado, contro una squadra che ha 9 punti, tutti raccolti abbastanza facilmente contro avversarie in lotta per la salvezza. Anche quello sarà un test importante in chiave salvezza.